Alghero

SALVE Benvenuti al CORALLALGUER B&B di Alghero, una ridente cittadina situata a 35 Km da Sassari, una terra che si affaccia sul mare estendendosi in diversi Km di costa ancora incontaminata lungo la suggestiva Riviera del Corallo, un dono che lussureggiante nella forma corallium rubrum, è uno dei tesori che gli artisti locali elaborano in maniera magistrale. Oggi Alghero possiede ca. 40.000 abitanti, ma certo era accogliente già dal Neolitico, periodo in cui risalgono i primi insediamenti umani, con testimonianze di riti a carattere magico-religioso, all'interno della Grotta Verde.

NATURA E CULTURA: Tesoro, rivolto al mare, ma insito nel cuore della terra sono le mitiche Grotte di Nettuno, speleologi e visitatori occasionali sono d'accordo nel definire "un dono del cielo"(Il duca di Buckimgham) tali conformazioni di tipo carsico che si evolvono in eccezionali concrezioni calcaree: stalagmiti e stalattiti ( altri che han visitato le grotte sono: il geografo Lamarmora, i savoia, il Capitano W. H. Smith il Barone di Maltzan e lo scrittore sardo Enrico Costa). Sono raggiungibili sia via mare, sia via terra. Questi sono alcuni dei tesori offertici dalla natura, ma anche da un ambiente ricco di cultura e folclore. Di forte impatto la fortificazione (la Muralla) che ancora protegge la parte più antica della città (L'Alguer vella), iniziata durante la dominazione genovese, sotto la casata dei Doria (XII-XIII sec.) Terra d'approdo e di conquista, Alghero si distingue dal resto dell'isola per ulteriori culture e tradizioni: dal 1354 al 1720 sotto il dominio Catalano e Castigliano, sono evidenti impronte dell'architettura civile-sacra. Diversi sono i palazzi e le chiese di stile gotico catalano e il patrimonio culturale tradizionale e linguistico.

LINGUA: Unica in Italia ed in Sardegna è la parlata locale: l'algherese è un dialetto catalano, leggibile anche nella toponomastica ma soprattutto nell'architettura delle vie, nelle piazze, chiese e palazzi (carrers, places, iglesies i palaus).

I negozi sono sempre aperti per turisti e locali (botigues que no tanquen mai pels turistes), feste (processions, Setmana Santa, sagres, misses) rispecchiano questa sua peculiarità unica, tanto da soprannominarla Barceloneta (piccola Barcellona) rendono Alghero una cittadina da visitare. Si potrà udire accanto all'italiano. Ad Alghero, altra peculiarità da annotare è proprio l'incontarsi di diverse culture e idiomi, l'algherese e il sardo, altro importante arricchimento linguistico culturale da proteggere in quanto lingua minoritaria.

ARCHEOLOGIA: Queste ed altre curiosità vi riserverà questa città. Luoghi incantati come le "Domus de Janas", in sardo "case delle fate", o la necropoli di Anghelu Ruju (in sardo Angelo rosso) un singolare un complesso archeologico di tombe ipogeiche, che per il numero, ben 38 detiene il primato nell'isola. Ancora il complesso nuragico di Palmavera, uno dei più interessanti della Sardegna.

Per i pił attenti visitatori occasioni di feste e manifestazioni culturali non mancano in tutto l'anno...Siete curiosi??? Scoprite questo e di pił di persona!!! Venite al CorallAlguer B&B e troverete oltre all'ospitalità un ambiente confortevole e familiare, un felice connubio di saperi e sapori.

Alghero via Carrabuffas n°46

tel 347 7566095

e mail: enea4002@yahoo.it

foto e testi by Alessio Langella

Home  |  B&B |   Servizi  |   Mappa  |   Contatti  |  Alghero  | 

Copyright ® 2007-2016 Alessio Langella